News

I Cubi in Movimento ad ArTò, il salone delle nuove eccellenze artigiane.
A Torino (Lingotto Fiere) dal 9 all’11 novembre 2012.

Italiano

Progetto ideato da Cittadellarte - Fondazione Pistoletto, si sviluppa nel 2012 grazie al supporto della Camera di commercio di Torino e alla Regione Piemonte, in collaborazione con Confartigianato, CNA e CasArtigiani Torino.

Il progetto è nato nel 2005 a Biella,
grazie alla creatività di Cittadellarte,
alla volontà di CNA Biella,
al supporto della Regione Piemonte,
della Camera di commercio di Biella,
al patrocinio della Provincia di Biella e Unioncamere Piemonte.

CNA

Il progetto Cubi in Movimento, nato con lo scopo di proporre un sistema modulare per la promozione dell’identità produttiva paesaggistica e storico culturale dell’eccellenza artigiana Biellese, attraverso la costruzione di cubi che esprimono una qualità della vita che diventa qualità del prodotto, rappresenta in maniera esemplare la sintesi ed il risultato di uno straordinario lavoro di coordinamento che, senza troppi trionfalismi, la CNA di Biella e Cittadellarte-Fondazione Pistoletto hanno voluto e saputo condurre fin dall’inizio.
Il risultato stesso, inoltre, è proprio ciò che sta alla base dell’attività che un’associazione di imprenditori deve fare: promozione e aggregazione d’impresa; sviluppo delle loro attività economiche e promozione del territorio in cui opera. Ma la realizzazione dei Cubi in Movimento è andata ben oltre!
La particolarità di questo progetto infatti, è quella di aver coniugato la creatività di giovani artisti con la maestria degli artigiani, che ha prodotto dei veri e propri oggetti d’arte che si possono apprezzare per quello che sono, per quello che rappresentano e per quello che contengono.
Sono passati diversi anni da quando selezionate imprese produttrici locali hanno proposto alla CNA di Biella questo progetto, ma ancora oggi, a distanza di quasi sette anni, il progetto resta valido e anzi, è pronto per essere ulteriormente sviluppato.
L’idea originaria: esporre con un allestimento di impatto e unitario i prodotti delle aziende partecipanti; presentare l’eccellenza artigiana dei maestri Biellesi e Piemontesi; costituire essi stessi un prodotto per nuove nicchie di mercato in qualità di arredi; diventare simboli e ambasciatori dell’eccellenza del Biellese, territorio diversificato ma omogeneo dove la differenza nell’eccellenza è il valore comune è ancora oggi attuale. In un periodo così delicato come quello che il nostro territorio, la nostra nazione e tutto il mondo intero sta attraversando, il risultato di questo progetto può candidarsi a rappresentare veramente l’Ambasciata del Territorio Biellese e Piemontese e contribuire ad agganciare e cavalcare quella ripresa economica che, siamo certi, non tarderà ad arrivare.

Edmondo Grosso, Presidente CNA di Biella

www.biella.cna.it