News

I Cubi in Movimento ad ArTò, il salone delle nuove eccellenze artigiane.
A Torino (Lingotto Fiere) dal 9 all’11 novembre 2012.

Italiano

Progetto ideato da Cittadellarte - Fondazione Pistoletto, si sviluppa nel 2012 grazie al supporto della Camera di commercio di Torino e alla Regione Piemonte, in collaborazione con Confartigianato, CNA e CasArtigiani Torino.

Il progetto è nato nel 2005 a Biella,
grazie alla creatività di Cittadellarte,
alla volontà di CNA Biella,
al supporto della Regione Piemonte,
della Camera di commercio di Biella,
al patrocinio della Provincia di Biella e Unioncamere Piemonte.

CRUTIN

Caseificio Pier Luigi Rosso - Formaggi
Alejandro Vàsquez Salinas (Colombia)
Romanelli s.n.c. - pietra e marmo

piccola cantina
Il cubo in pietra, seguendo quanto è stato indicato dall’artista Alejandro Vàsquez Salinas, richiama il processo alla base della produzione del formaggio: infatti sulla facciata superiore del cubo sono presenti erba e latte. I ripiani sottostanti, estraibili all’occorrenza, diventano semplici taglieri per servire i formaggi, dai diversi livelli di stagionatura.
Il nome Crutin deriva dal piemontese “piccola crota”, ovvero piccola cantina di stagionatura del formaggio.
TEMPO DI REALIZZAZIONE: 80 ore
MATERIALE: Sienite della Balma, Marmo di Carrara.
TECNICA: La superficie è stata interamente bocciardata – lavorazione manuale tramite un piccolo martelletto pneumatico che conferisce l’effetto grezzo - e spazzolata. Le curvature sono realizzate tramite fresatura e le cavità carotate, fresate e rifinite. Gli spigoli sono arrotondati a mano. Piatti e bicchieri in marmo di Carrara, realizzati con la fresa, sono rifiniti e lucidati a mano.

Caseificio Rosso
In Alta Valle Elvo, nel 1894, Rosa Pidello Rosso avvia l’attività di produzione e affinamento dei formaggi tradizionali biellesi. A Rosa succederanno altre tre generazioni e tutt’oggi, la famiglia Rosso, lavora ad un costante miglioramento qualitativo e d’immagine dei formaggi biellesi. Il Caseificio lavora con il latte di 36 aziende biellesi d’allevamento e, per sottolineare questo legame con il territorio, da ormai 40 anni ha assunto come immagine il “Gipin“, la maschera carnevalesca di Biella. Il formaggio, prodotto con le tecniche tradizionali, è immagazzinato in ambienti sotterranei e posto su scalere di abete bianco dove avverrà l’affinamento. Questi sono i presupposti per esprimere prodotti d’eccellenza quali: Maccagno, Toma Piemontese D.O.P. , Toma della Valle Elvo, Castelrosso e Gratin.
Contatti: Via Serralunga, 11/13 - 13900 Biella - tel 015.27416
www.caseificiorosso.it

Maccagno
Il maccagno rappresenta un cru di eccellenza della toma della montagna biellese. Prende il nome dall’Alpe omonima che si trova sotto il Monte Cossarello, a nord di Biella. La produzione del Maccagno prese avvio nelle valli poste ad est del territorio biellese, successivamente la pratica si diffuse in tutta la provincia di Biella. Era il formaggio prediletto della regina Margherita di Savoia e da Quintino Sella, ministro del Regno d’Italia e fondatore del Club Alpino Italiano.

Alejandro Vàsquez Salinas - artista
Artista colombiano nato nel 1979, vive e lavora in Medellin. Nel 2003 si laurea in Belle Arti all’Università di Antioquia. Sempre nel 2003 viene invitato a prendere parte al progetto internazionale El Puente e nel 2004 vince la borsa di studio di Ermenegildo Zegna per prendere parte a UNIDEE in Residence a Cittadellarte, Biella.
Nel 2005 il progetto El Puente, condotto da Natalia Restrepo e Alejandro Vasquez partecipa al XI salon regional de artistas presentato in tre diverse città: Medellin, Pereira, Manizales e nel 2006 El Puente partecipa al 40 salon Nacila de Artistas. Nello stesso anno Alejandro vince il premio per Cubi in Movimento e viene accettata la sua proposta per AIM, altro progetto di Cittadellarte di promozione del territorio biellese.
Nel 2008 viene invitato a prendere parte al progetto D_art Lab nell’ambito di Torino World Design Capital, e prende parte nell’AIM Spaces of Memory Moravia, che è l’applicazione del progetto della Fondazione Pistoletto ad una zona con problemi sociali di Medellin.
Alejandro oggi lavora come designer e ha un suo ufficio.
Contatti: www.portafolioalejandrovasquez.blogspot.com

Romanelli s.n.c. - lavorazione marmi e graniti
Nel 1971 il fondatore Romanelli Giuseppe acquisisce un piccolo stabilimento, iniziando la storia dell’azienda. Grazie alla sua professionalità e passione nel 1995 per far fronte allo sviluppo costante si trasferisce in un nuovo stabilimento. Oggi l’azienda diventata Romanelli Snc, gestita da Giuseppe e suo figlio Marco, compie trentasette anni di attività svolti con la stessa passione, lo stesso entusiasmo e la stessa professionalità che da sempre costituiscono il suo straordinario punto di forza.
Contatti: Via Fornace, 9 - 13825 Valle Mosso (BI) - tel 015.737529

clicca sulle immagini per ingrandirle