News

I Cubi in Movimento ad ArTò, il salone delle nuove eccellenze artigiane.
A Torino (Lingotto Fiere) dal 9 all’11 novembre 2012.

Italiano

Progetto ideato da Cittadellarte - Fondazione Pistoletto, si sviluppa nel 2012 grazie al supporto della Camera di commercio di Torino e alla Regione Piemonte, in collaborazione con Confartigianato, CNA e CasArtigiani Torino.

Il progetto è nato nel 2005 a Biella,
grazie alla creatività di Cittadellarte,
alla volontà di CNA Biella,
al supporto della Regione Piemonte,
della Camera di commercio di Biella,
al patrocinio della Provincia di Biella e Unioncamere Piemonte.

DRINKING GAME

Liquorificio Rapa Giova nni S.r.l. - Ratafià
Margarita Vazquez Ponte (Scozia)
Pigato Roberto - legno

il piacere della degustazione

Margarita Vazquez Ponte ha realizzato un cubo in legno, materiale organico che meglio si addice al Ratafià, realizzato con ingredientinaturali. L’idea è quella di un dado, le cui facciate esterne provviste di incavi danno sei possibili posizionamenti delle bottiglie. La metafora del gioco continua al suo interno: il drinking game permette di assaggiare le diverse qualità del prodotto.
TEMPO DI REALIZZAZIONE: 35 ore
MATERIALE: Legno di noce nazionale
TECNICA: Realizzato interamente in legno massiccio. La tavolatura è stata tagliata a 45° per non presentare alcun segno di giunzione visibile una volta assemblata. Gli incavi sono ottenuti tramite fresatura con pantografo, mentre l’insenatura per la bottiglia nel pannello superiore interno è scolpita a mano. La scritta esterna è incisa a mano con scalpello elettrico.

Liquorificio Rapa Giovanni S.r.l.
Il Ratafià è uno dei più antichi e caratteristici liquori Piemontesi.
Non è noto da dove provenga il suo nome, ma nella nostra Regione esso è diventato quasi sinonimo di liquore di ciliegie, identificandosi con il borgo di Andorno. Ed è ad Andorno Micca che ha sede, sin dal 1880, il liquorificio Giovanni Rapa, produttore dell’originale ed unico Ratafià di Andorno. Le prime tracce dell’origine del Ratafià risalgono a più di 1000 anni fa! Angelo Brofferio, ne Le tradizioni Italiane (1848), riporta la leggenda sull’origine di questo liquore che nell’anno Mille salvò dalla peste la popolazione di Andorno. A più di 120 anni dalla sua nascita, il liquorificio Giovanni Rapa prosegue ancora oggi la sua produzione con immutate arte e passione. Oltre al Ratafià di Ciliegie, ottenuto dal succo di selezionate ciliegie nere, zucchero ed aromi, vi sono quelli di Albicocche, Noci e Ginepro, l’amaro Oropa, l’amaro Walser e l’amaro Pratetto, il Genepy, la Certosa di San Giovanni, la Grappa al Miele, la Grappa ai Mirtilli e molti altri liquori, frutto di centenarie tradizioni.
Contatti: via G. Cantono, 13 - 13811 Andorno Micca (BI) - tel 015.473605
www.rapa-giovanni.com

Ratafià
Il Ratafià di ciliegie nere, come pure il Ratafià di albicocche, di noci e di ginepro, non è un distillato ma un alcolato, e cioè prodotto per macerazione. Preparato con il succo di selezionate ciliegie nere, zucchero ed aromi, è particolarmente apprezzato per il suo soave sapore. Si consiglia con ghiaccio, con seltz o liscio. Eccellente ingrediente per la preparazione dei dolci, con la macedonia e con il gelato.

Margarita Vazquez Ponte - artista
Nazionalità Scozzese/Spagnola
Formazione:
2002 - 2004 - Edinburgh College of Art - Master in Belle Arti in Tappezzeria
1998 - 2002 - Edinburgh College of Art - Laurea (alto profilo) in Tappezzeria
1990 - 1994 - University of Edinburgh - Laurea (alto profilo) in Storia dell’arte
A partire dall’UNIDEE in residence del 2004 collabora con Cittadellarte-Fondazione Pistoletto su diversi progetti a lungo termine tra i quali lo studio, lo sviluppo e la realizzazione del museo/installazione Habituszegna per Ermenegildo Zegna a Trivero. Inoltre è stata coinvolta in progetti di design tra i quali e lo sviluppo del merchandising per il consorzio del Chianti Classico. Ha preso parte a laboratori per Cittadellarte a Biella, Trieste, Udine, Venezia e Bruxelles. Collabora regolarmente in progetti artistici e in grafiche commerciali per i capi d’abbigliamento per l’azienda tessile Ermenegildo Zegna. Attualmente si occupa di svariati progetti video sia per conto terzi e sia personali; è tutor part time al Dipartimento di Disegno e Pittura al College of Art di Edinburgo.

Falegnameria Pigato - legno
La Falegnameria Pigato, nata nel 1970, svolge lavori di falegnameria in genere, come serramenti, mobili, scale e restauro. Nel 1984 Roberto Pigato entra in azienda come apprendista del padre, per poi lavorare presso un’altra azienda la quale si occupa di arredare e costruire mobili per negozi. Nel 1999 Roberto Pigato decide di riaprire l’attività di famiglia con nuove idee e prospettive, svolgendo lavori di falegnameria generici ma specializzandosi nel serramento, nella costruzione di mobili e nel restauro accurato.
Contatti: Frazione Bozzone, 14  - 13866 Masserano (BI) - tel 015.96091

clicca sulle immagini per ingrandirle